CCIAA delle Marche. Bando Formazione-lavoro 2023. Finanziamento a fondo perduto per progetti per l’inserimento di figure professionali o la formazione del personale presente.

La Camera di Commercio delle Marche intende finanziare progetti per l’inserimento di figure professionali o l’aggiornamento del personale presente, con l’obiettivo di innovare l’organizzazione d’impresa attraverso l’inserimento di nuove figure e di aggiornare le competenze necessarie per lo sviluppo dei processi aziendali. Le risorse complessivamente stanziate dalla Camera di Commercio a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano a euro 250.000,00.

Sono ammesse ai contributi le Micro, Piccole o Medie imprese che al momento della presentazione della domanda:

● risultino iscritte e attive al Registro delle Imprese;

● abbiano sede legale e unità locale, almeno una delle quali operativa (con addetti), nel territorio della regione Marche;

Il bando intende finanziare le iniziative progettate e realizzate dalle imprese:

1. Contratti di apprendistato per i diplomati degli ITS marchigiani;

2. Contratti per assunzioni a tempo determinato della durata (effettiva) di almeno 4 mesi per i diplomati degli ITS marchigiani;

3. Percorsi di formazione finalizzati all’aggiornamento del personale delle aziende marchigiane sulle tecnologie abilitanti 4.0.

Le spese ammissibili per contratti di assunzione dovranno essere stipulati dal 1/06/2023 fino al 31/12/2023, il cui valore in termini di spesa ammissibile sarà attestato dalla SOLA retribuzione lorda, prima delle imposte, evidenziata nei prospetti paga mensili (busta paga/cedolino). Le buste paga / cedolini ammessi sono quelli relativi ai mesi a partire dalla data di stipula del contratto fino al mese di aprile 2024.

La spesa ammissibile per contratti di formazione dovranno essere stipulati dal 1/06/2023 fino al 31/12/2023. Tale formazione dovrà essere erogata ai dipendenti dell’azienda richiedente entro il 30/03/2024 esclusivamente dagli ITS delle Marche, mentre le spese, al netto dell’IVA, riconosciute dal presente bando dovranno essere quietanzate entro il 30/04/2024.

L’agevolazione è concessa nella misura del 70% delle spese sostenute e ritenute ammissibili e comunque fino ad un importo massimo pari a euro 2.500,00, per ciascuna domanda presentata (al massimo due).

Sarà possibile presentare domanda dalle ore 10:00 del 20/05/2024 alle ore 16:00 del 24/05/2024.

Lascia un commento