Dipartimento per l’informazione e l’editoria. BONUS PUBBLICITÀ. Credito d’imposta in sostegno a investimenti pubblicitari sulla stampa quotidiana e periodica. Anno 2024.

FINALITA’

L’obiettivo del bando è facilitare gli investimenti pubblicitari aggiuntivi effettuati da imprese, lavoratori autonomi e enti non commerciali sui mezzi di comunicazione stampata (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali) e sulle emittenti radio-televisive a livello locale.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni del bando sia le imprese o lavoratori autonomi, indipendentemente dalla loro forma giuridica, dalle dimensioni aziendali e dal regime contabile adottato, sia gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, incluso l’online.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Le spese per investimenti effettuati esclusivamente in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, comprese le piattaforme online, sono considerate ammissibili.

L’agevolazione è concessa solo se si verifica un incremento minimo dell’1% dell’investimento pubblicitario rispetto a quanto investito sullo stesso mezzo di informazione nell’anno precedente.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un credito d’imposta pari al 75% del valore incrementale degli investimenti pubblicitari. Tuttavia, è importante notare che il limite massimo di spesa ammessa per beneficiare dell’agevolazione è di 30 milioni di euro.

SCADENZA

La scadenza per presentare le richieste di agevolazione è fissata per il 2 aprile 2024.