Ente Nazionale per il Microcredito. Bando di garanzia per l’accesso al microcredito rurale. Anno 2024.

FINALITA’

Il bando mira a permettere alle imprese agricole di accedere al microcredito, al fine di soddisfare le esigenze di inclusione finanziaria di coloro che hanno difficoltà ad ottenere credito tradizionale a causa della mancanza di adeguate garanzie.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni del bando le micro imprese agricole e i lavoratori autonomi.

TIPOLOGIA DI INTERVENTO AMMISSIBILE

Sono considerate ammissibili per il finanziamento le seguenti voci di spesa:

  • Acquisto di beni e servizi correlati all’attività agricola, inclusi materiali necessari alla produzione dei beni o servizi e merci destinate alla vendita.
  • Pagamento delle retribuzioni per nuovi dipendenti o soci lavoratori.
  • Copertura dei costi relativi a corsi di formazione aziendale.
  • Ripristino del capitale circolante.
  • Operazioni di liquidità.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste in un mutuo chirografario con le seguenti caratteristiche:

  • Durata massima del mutuo di 120 mesi, compreso un possibile periodo di preammortamento.
  • Importo massimo del mutuo di 75.000 euro, estendibile fino a 100.000 euro per le Società a Responsabilità Limitata (SRL).
  • Garanzia pubblica fornita dal Fondo di garanzia per le PMI, che copre l’80% dell’importo finanziato. Per finanziamenti superiori a 50.000 euro, la garanzia pubblica è pari al 60% per ciascun finanziamento concesso.
  • La Banca può richiedere ulteriori garanzie personali (non reali) solo per la parte non coperta dalla garanzia pubblica. Tuttavia, per le SRL, possono essere concessi finanziamenti fino a 100.000 euro, assistiti anche da garanzie reali, in deroga alle normali pratiche.

SCADENZA

Attualmente non è prevista una data di scadenza per questa agevolazione.