FINANZIAMENTI SIMEST (GRUPPO CDP) PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

FINALITA’

I Finanziamenti della società Simest (Gruppo Cdp) sono strumenti agevolati per l’internazionalizzazione e la digitalizzazione delle imprese con l’obbiettivo di incentivare la competitività delle imprese e delle filiere produttive sui mercati esteri.

Sono previsti finanziamenti a condizioni privilegiate e contributi a fondo perduto per sei diverse tipologie di intervento:

  1. Partecipazione a fiere internazionali, mostre e missioni di sistema: per promuovere la partecipazione delle imprese e del loro business a eventi internazionali;
  2. Inserimento mercati esteri: per agevolare l’apertura di strutture commerciali permanenti all’estero;
  3. E-commerce: sviluppo di soluzione e-commerce attraverso l’utilizzo di un market place o di piattaforme informatiche sviluppate in proprio;
  4. Temporary Manager (Temporary Export Manager; Temporary Digital Marketing Manager; Temporary innovation manager): supportare l’inserimento temporaneo di figure professionali specializzate in azienda con l’obbiettivo di realizzare i progetti di innovazione tecnologica, digitale o ecologica, a sostegno dell’internazionalizzazione dell’impresa sui mercati internazionali (esperienza in materia di export).
  5. Transizione digitale o ecologica: investimenti per l’innovazione digitale e la transizione ecologica e per il rafforzamento patrimoniale dell’impresa. L’impresa deve destinare almeno il 50% dell’importo deliberato a investimenti digitali e/o ecologici, e la restante parte, fino al 50% può essere destinata a ulteriori investimenti e al rafforzamento patrimoniali, che dovranno risultare nell’attivo patrimoniale con separata evidenza e nota integrativa oppure asseverati da un revisore contabile
  6. Certificazioni e consulenze: a) consulenze specialistiche e studi di fattibilità per l’internazionalizzazione dell’impresa da società terze, inclusa la formazione relativa a tematiche di export e internazionalizzazione e/o per l’innovazione digitale, tecnologica, di prodotto nell’ottica dell’internazionalizzazione dell’attività d’impresa; b) l’ottenimento di certificazioni di prodotto, per la tutela di diritti di proprietà intellettuale, di certificazioni di sostenibilità e innovazione tecnologica.

BENEFICIARI

Micro Impresa, Grande Impresa, PMI

Il sostegno si rivolge tutte le imprese con sede legale e operative in Italia e che alla data di presentazione della domanda di contributo:

-non siano in condizione di crisi;

-abbiano depositato almeno due Bilanci relativi a due esercizi completi precedenti a tale data, ad eccezione della linea Partecipazione a fiere internazionali, mostre e missioni di sistema per la quale è necessario un solo bilancio depositato per importi totali di investimento fino a 150.000 euro.

CONTRIBUTO

Dotazione finanziaria: 4 miliardi di Euro

Le linee di intervento promosso dal Fondo Simest prevedono:

  • finanziamento a copertura totale delle spese agevolabili il cui tasso agevolato è pari allo 0,464% (10% del tasso di riferimento UE, a luglio 2023);
  • Alcune imprese beneficiarie con determinati requisiti – tra le quali PMI innovative, giovanili, femminili o con sede operativa al sud e per le imprese con requisiti di sostenibilità – potranno richiedere anche un contributo a fondo perduto fino al 10% dell’importo dell’intervento agevolativo con un massimale di 100.000 euro.
  • infine condizioni vantaggiose per le imprese colpite dai rincari energetici o dalla recente alluvione e per le imprese e filiere con interessi diretti nei Balcani Occidentali.

TERMINI DI PRESENTAZIONE

Le domande potranno essere inoltrate a partire dalle ore 9:00 del giorno 27 luglio 2023 fino ad esaurimento fondi

Lascia un commento