MIMIT. Contratti di sviluppo Agroalimentari. Contributi per investimenti di grandi dimensioni nel settore agro-industriale.

Con il Contratto di Sviluppo Invitalia sostiene gli investimenti di grandi dimensioni nel settore agro-industriale.

Imprese di qualsiasi dimensione appartenenti al settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli.

Il Contratto di sviluppo può inoltre essere realizzato da più soggetti in forma congiunta con il contratto di rete.

I progetti di investimento devono avere questi obiettivi:

  • Positivo impatto sull’occupazione
  • Recupero e riqualificazione di strutture dismesse o sottoutilizzate
  • Realizzazione/consolidamento di sistemi di filiera diretta ed allargata
  • Contributo allo sviluppo tecnologico
  • Rilevante presenza dell’impresa sui mercati esteri
  • Impatto ambientale

Sono ammissibili spese per:

  • Suolo aziendale (max 10%)
  • Opere murarie (max 40%)
  • Macchinari, impianti e attrezzature
  • Programmi informatici, brevetti, licenze
  • Consulenze

Il Contratto di Sviluppo prevede le seguenti agevolazioni finanziarie:

  • contributo a fondo perduto in conto impianti
  • contributo a fondo perduto alla spesa
  • finanziamento agevolato
  • contributo in conto interessi.

Con un limite massimo di:

REGIONI CENTRO NORD

  • Grandi imprese: 30%
  • Medie imprese: 40%
  • Piccole imprese: 50%

REGIONI SUD

  • Grandi imprese: 40%
  • Medie imprese: 50%
  • Piccole imprese: 60%

Il progetto, nel suo complesso, deve avere un importo minimo di € 7,5 milioni.

Riapertura sportello per la presentazione delle domande a partire dalle ore 12:00 del 20 ottobre 2023.

Lascia un commento