PR FESR 2021-2027. Azione 1.1.7.1. Finanziamento a fondo perduto in sostegno alle infrastrutture locali per promuovere lo sviluppo imprenditoriale dei sistemi produttivi e dei territori.

FINALITA’

Il bando mira a promuovere iniziative imprenditoriali o professionali caratterizzate da innovazione e creatività, fornendo spazi collaborativi e servizi di accompagnamento per lo sviluppo delle idee e dei progetti fino all’avvio e alla crescita delle imprese. Inoltre, incoraggia processi di contaminazione e scambio di conoscenze e competenze per favorire l’innovazione tecnologica, concettuale e sociale.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni:

  1. Imprese il cui obiettivo è promuovere la cultura d’impresa e fornire servizi di informazione, formazione, assistenza e consulenza alle imprese.
  2. Soggetti che gestiscono e promuovono incubatori e acceleratori, inclusi consorzi, fondazioni, e associazioni, anche in forma aggregata.

TIPOLOGIA DI INTERVENTI AMMISSIBILI

Le voci di spesa considerate ammissibili per ciascuna linea di intervento sono le seguenti:

Linea di intervento A:

  1. Opere murarie e assimilate, incluse le spese per immobili destinati ad infrastrutture specifiche aziendali, opere di urbanizzazione e allacciamenti.
  2. Strumentazioni informatiche, tecniche, audiovisive e arredi strettamente funzionali.
  3. Programmi software e know-how.
  4. Spese tecniche di progettazione, direzione lavori e collaudo, purché non superino il 10% dei costi progettuali totali ammissibili.

Linea di intervento B:

  1. Spese di personale.
  2. Spese amministrative e di consulenza.
  3. Spese generali.

Queste voci di spesa sono considerate ammissibili nell’ambito delle rispettive linee di intervento per sostenere gli interventi strutturali e l’avviamento della gestione e funzionamento della struttura.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

La dotazione finanziaria disponibile è di 7.000.000,00 di euro.

L’intensità dell’agevolazione corrisponde al 50% delle spese considerate ammissibili.

Il contributo massimo ottenibile dalla somma dei contributi ottenuti nei diversi interventi non può superare 800.000,00 euro.

SCADENZA

La scadenza ultima per presentare la domanda è l’11 giugno 2024.