PR FESR 2021-2027. Azione 2.7.1. Finanziamento a fondo perduto in sostegno allo sviluppo delle infrastrutture verdi in ambito non urbano.

FINALITA’

L’intervento ha lo scopo di proteggere la varietà di vita sulla Terra, chiamata biodiversità. Per fare ciò, si vogliono compiere azioni che aiutino a mantenere e ripristinare l’equilibrio naturale degli ambienti presenti nei siti designati come parte della Rete Natura 2000. Queste azioni sono state definite dalla Regione Marche, seguendo le indicazioni della Direttiva 92/43/CEE, chiamata anche Direttiva Habitat. Sono state messe in atto nel Quadro delle azioni prioritarie (PAF Marche), approvato tramite una delibera regionale numero 1361/2021. Questo piano include anche misure per proteggere e migliorare le zone naturali, escluse le aree cittadine, quando queste contribuiscono alla coerenza ecologica della Rete Natura 2000.

SOGGETTI BENEFICIARI

Possono usufruire dei vantaggi previsti dal bando i soggetti responsabili della gestione dei siti Natura 2000 nelle Marche, tra cui:

  1. Unioni montane;
  2. Province di Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro e Urbino;
  3. Enti gestori delle Aree Naturali Protette, come Parchi e Riserve Naturali.

TIPOLOGIA DI INTEVENTI AMMISSIBILI

Sono considerate spese ammissibili quelle che mirano a mantenere o migliorare lo stato di conservazione degli habitat e delle specie presenti nei siti Natura 2000, conformemente ai dati raccolti nella Banca dati Natura 2000. Queste spese possono includere:

  1. Costi di progettazione, direzione lavori e coordinamento della sicurezza.
  2. IVA se non recuperabile.
  3. Spese per opere di sistemazione idraulica, del versante e di ingegneria naturalistica.
  4. Spese per opere di manutenzione straordinaria e ripristino delle funzioni ecologiche degli habitat e delle connessioni ecologiche.
  5. Spese per interventi mirati a gestire le specie aliene invasive e le specie critiche, al fine di conservare e ripristinare habitat e specie.
  6. Spese per lavori di restauro e manutenzione straordinaria finalizzati all’ecoturismo, all’informazione, alla sensibilizzazione e allo sviluppo socioeconomico all’interno dei siti Natura 2000.
  7. Spese per l’acquisizione di servizi correlati alle attività descritte negli obiettivi dell’intervento.

ENTITA’ E FORMA DELL’AGEVOLAZIONE

La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 1.500.000,00. L’intensità del sostegno è pari al 100% delle spese effettivamente sostenute e rendicontate.

SCADENZA

La scadenza del bando è il 7 luglio 2024. Questo significa che tutte le domande o le richieste di finanziamento devono essere presentate entro tale data per essere prese in considerazione.