INAIL. Bando Isi 2023. Finanziamento a fondo perduto per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Il bando mira a favorire la realizzazione di progetti finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, con particolare attenzione alle micro e piccole imprese agricole. Si incentivano soluzioni innovative tramite l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro, volte a ridurre le emissioni inquinanti e promuovere la sostenibilità ambientale. Parimenti, si punta a diminuire il rumore, il rischio di infortuni e le fatiche derivanti dalle attività manuali.

Il programma si rivolge alle imprese, incluse quelle individuali, operanti su base regionale o provinciale e registrate presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura (CCIAA). Le agevolazioni sono suddivise in diversi Assi di finanziamento, con l’Asse 1.2 che supporta gli investimenti per la sicurezza sul lavoro e l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Gli enti del terzo settore possono accedere all’Asse 1.1, focalizzato sulla riduzione del rischio legato alla movimentazione manuale di persone.

Le tipologie di progetto ammissibili comprendono la riduzione dei rischi tecnopatici, l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, la riduzione dei rischi infortunistici, la bonifica da amianto, nonché progetti specifici per le micro e piccole imprese nei settori agricoli. Queste iniziative sono inserite nei cinque Assi di finanziamento, ciascuno con un’area di intervento specifica numerata da 1 a 5.

Scopri di più ...
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.