INVITALIA. Resto al Sud.

Il programma Resto al Sud rappresenta un’importante iniziativa volta a sostenere la creazione e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e professionali nelle regioni del Sud Italia, nelle aree colpite dal sisma nel Centro Italia e nelle isole minori del Centro-Nord. Questo programma si rivolge a individui compresi nella fascia di età tra i 18 e i 55 anni e dispone di un cospicuo fondo finanziario pari a 1 miliardo e 250 milioni di euro.

Una delle caratteristiche distintive di Resto al Sud è che non vi sono bandi, scadenze o graduatorie prefissate: le domande vengono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo. Questo significa che ogni potenziale beneficiario ha la possibilità di presentare la propria richiesta in qualsiasi momento, senza essere vincolato a un calendario prestabilito.

Le attività ammissibili per il finanziamento spaziano da settori cruciali come industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura, a servizi alle imprese e alle persone, turismo, commercio e attività libero professionali, sia in forma individuale che societaria. Tuttavia, è importante notare che le attività agricole sono escluse da questo programma.

Resto al Sud offre un sostegno finanziario significativo, coprendo fino al 100% delle spese ammissibili. Il finanziamento massimo per ogni richiedente è di 50.000 euro, ma può arrivare fino a 200.000 euro nel caso di società composte da quattro soci.

Le spese finanziabili includono ristrutturazioni o manutenzioni straordinarie di beni immobili, acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi, programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione, nonché spese di gestione come materie prime, utenze e canoni di locazione.

Tuttavia, vi sono alcune restrizioni riguardanti le spese non ammissibili, come quelle di progettazione e promozionali, le spese per consulenze e per il personale dipendente.

In sintesi, Resto al Sud si configura come un’opportunità preziosa per gli aspiranti imprenditori e professionisti del Sud Italia e delle altre aree coinvolte, offrendo un sostegno finanziario concreto per avviare o sviluppare le proprie attività.

Scopri di più ...
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.